• Home
  • Il Museo
  • Sala 1/ Il Bosco

Sala 1/ Il Bosco

L’area un tempo occupata dal Bosco di Belvedere corrisponde alla parte più meridionale di una vasta regione endoreica, ovvero le cui acque non sfociano direttamente in mare.

Il Bosco era un esteso querceto misto caducifoglie, caratterizzato soprattutto da alberi di farnetto, ma anche da esemplari di pino domestico, olmo comune e pero mandolino. Tra la piana e la lieve altura della “serra” si trovavano i tipici arbusti della macchia mediterranea quali il mirto, il lentisco, la coccifera, e altre specie erbacee. La fauna del bosco è testimoniata sia attraverso i documenti di archivio che dalle ricerche archeologiche condotte nel territorio di Supersano. Accanto ad animali di piccola taglia come lepri, volpi, volatili, il bosco ospitava anche cervi e cinghiali.

Lingua Offcanvas