• Home
  • Luoghi da visitare
  • Specchia Torricella

Specchia Torricella

Il territorio di Supersano può vantare un raro esempio ben preservato di motta castrense, un terrapieno artificiale sul quale era installata una torre risalente al periodo della conquista normanna della Puglia, avvenuta poco dopo la metà dell’XI secolo. La collinetta artificiale in località Specchia Torricella, che nei secoli scorsi dominava il territorio circostante fino alla metà dell’Ottocento occupato dal Bosco di Belvedere, oggi è adibita a coltivazioni, ma continua a rappresentare un luogo di indubbio interesse paesaggistico, grazie sia al buono stato di conservazione dell’ambiente rurale, sia al panorama che offre la vista dal pianoro sommitale alla motta stessa, sul quale si erge uno splendido ulivo secolare.

La motta è un tipico esempio di costruzione difensiva su un rialzo ottenuto con il terreno di risulta asportato durante lo scavo di un fossato. Il sistema di difesa doveva prevedere l’esistenza di semplici strutture in materiali deperibili, quali recinti e steccati in legno, e spesso anche un piccolo insediamento militare alla base della collinetta sormontata dalla torre.

Lingua Offcanvas